Splinterlands Chronicles - n.175 - Senza terra

E' passata una settimana dall'ultimo articolo dedicato dalle Cronache a Splinterlands e non è stata una settimana qualsiasi, ma segnava il lancio della prevendita delle Lands. Venerdì, il giorno designato neanche a dirlo ero ad un appuntamento di lavoro, che tra l'altro sarebbe degno di esser raccontato nel prossimo episodio del Diario dall'Albania, se me ne ricorderò, e pertanto non mi è stato possibile esser presente alle 17, ora in cui scattava la fatidica corsa alle terre, degna del Far West. Sono rientrato alle 19,17 (bhe un 17 c'era nell'orario) e sapevo di aver poche speranze di trovare qualcosa. Ed infatti ovviamente così è stato, ma solo dopo, leggendo in serata, dopo cena i vostri articoli, ho saputo che tutto è durato solo qualche secondo prima del crash di sistema, anch'esso tutto sommato prevedibile. In questo momento su Hive Engine un lotto di terreno costa 111 Hive, che al cambio sono 13.32 dollari. Il prezzo è rimasto stabile nelle ultime 48 ore fisso in Hive: la variazione in dollari è dovuta al solo tasso di cambio fra Hive e la valuta statunitense. Peccato io abbia già trasferito i miei HBD in crediti dentro Splinterlands. Per ora rimangono lì, in attesa del prossimo evento di prevendita. Nel frattempo son curioso di vedere come evolverà il prezzo del token che da diritto al terreno.

Veniamo quindi alle battaglie. In questi sette giorni ho tenuto fede alla mia nuova strategia di continuare a combattere anche dopo il conseguimento della missione fino a che il valore dei premi ricevuti in dec durante le battaglie insieme a quello della missione stessa non permettano in valore l'ottenimento di un equivalente di almeno 200 Power points, l'importo che mi sono posto come obiettivo quotidiano. Le sette missioni sono state assegnate tre volte all'elemento Morte (che nella stagione è già arrivato a battersi ben 6 volte), 3 volte all'unione degli elementi ad esclusione del Neutrale ed una volta, oggi, anzi ieri vista l'ora, all'elemento Fuoco. Vi risparmio il dettaglio dei particolari ma in totale, comprese le battaglie dopo il completamento delle missioni, ho combattuto 115 scontri con 86 vittorie (quindi un win rate del 74,7% nella settimana).

In 7 giorni ho ottenuto, nelle 28 casse, solo 5 carte e tutte comuni: un esemplare di Flame Monkey, di Ettin Spearman e di Ant Miners per l'elemento Fuoco, una Nectar Queen dell'elemento Terra ed un Gelatinous Cube per quello Neutrale. In termini di Dec ho ottenuto, nei sette giorni, dalle missioni un totale di 331 token.

Se conto anche i premi delle tante battaglie i Dec salgono ad un totale di ben 1721.859 che insieme al valore delle carte significano 1.651 dollari e 1505 Power points.

Dal 1° settembre dai premi ho raccolto 17101 Power points, quindi in media 240 in ognuno dei 79 giorni quindi per poter calcare di nuovo le arene della Lega Gold II l'attesa sarà, di questo passo, di 88 giorni (erano 94 una settimana fa), mentre per la Champion si allunga a 1541 (erano 1530 una settimana fa quindi l'obiettivo si è allontanato invece che avvicinato) equivalenti a 4 anni e tre e mezzo.

In realtà le attese saranno anche più lunghe perché ho cambiato strategia: inutile porsi obiettivi così lontani nel tempo, visto che, con le tante novità che spesso vengono introdotte, gli scenari possono cambiare facilmente. Pertanto ho deciso di non puntare più alla crescita più veloce possibile del punteggio del Power dec ed ottimizzare gli acquisti al mercato in funzione di questo. Ora dedico la priorità nuovamente alla crescita di potenza in battaglia del deck, e quindi anche al divertimento che dipende dagli esiti vincenti delle battaglie. E considerando l'altro cambiamento tattico che è consistito nella decisione di rimanere in Lega Silver anche gli acquisti sono orientati a potenziare le carte entro i limiti dell'utilizzo in questa Lega che sono un livello massimo 5 per le carte comuni, 4 per quelle rare, 3 per le epiche e 2 per le leggendarie. Molte delle mie carte sono già potenziate oltre questi livelli e quindi inutilmente, ora mi dedico a potenziare le altre, in modo da poterle sfruttare al meglio in battaglia.

In questo momento ho 2169 punti che mi consentono di occupare la posizione 73 in classifica

rank.PNG

I vertici sono troppo distanti ed è impossibile raggiungerli ed obiettivamente gli occupanti di quelle posizioni sono molto più forti di me. Meno distante è la 25° posizione che vale 2327 punti ed è occupata da un giocatore che ha un deck da oltre un milione e mezzo di Power

25.PNG

Anche lui è irraggiungibile. 158 punti possono non sembrare molti, ma oltre al fatto che in mezzo ci sono molti altri contendenti, sono molti più di quelli che si può pensare, visto che non esistono più i bonus per le vittorie in serie e che ogni sconfitta fa perdere molti punti, per cui vogliono 4-5 vittorie almeno per recuperarla. Però potenziando il deck potrei cominciare a pensare di ottenere posizioni a premio in futuro, almeno prima che il punteggio di Power deck mi permetta di puntare alla Lega Gold II, fra 3 mesi. Vedremo come evolverà la situazione: anche 3 mesi non sono pochi in un mondo mutevole con estrema velocità.

Sicuramente per ottenere l'obiettivo di 200 Power points al giorno ho dovuto incrementare il numero di battaglie quotidiane, ma è molto più veloce farlo in Lega Silver che in Lega Gold ed estremamente meno frustrante: almeno la gran parte degli scontri si conclude con una vittoria. Infatti il win rate è in questa stagione finora attestato a quasi il 74%, insufficiente a raggiungere le posizioni a premio ed ovviamente non confrontabile con quelli delle stagioni nelle Leghe superiori.

Oggi è martedì e quindi nuovamente tempo di bilancio settimanale:

value.PNG

Il valore del mio deck ha fatto un ulteriore passo avanti, segnando un nuovo record a 225.71 dollari, anche se durante la settimana aveva raggiunti anche superiori e poi si è ridimensionato. Il guadagno è comunque considerevole: l'8% pari ad oltre 17 dollari. Attenzione però che tale crescita è però per oltre la metà dovuta al versamento dei 10mila crediti, quindi 10 dollari che erano destinati alla Land. Resta comunque un guadagno di oltre 7 dollari anche non considerando quelli, dei quali, come visto sopra, quasi 2 dovuti ai premi ottenuti in missione e battaglia. Quindi 5 dollari circa sono la crescita dovuta al valore di mercato delle carte.

Valori che hanno cominciato a regredire cominciando a tornare a livelli più ragionevoli anche in conseguenza dello sgonfiarsi del valore del Dec, che ha finito la spinta che riceveva dalla corsa all'accumulo per l'acquisto delle Lands ed è tornato ai valori di circa un mese e mezzo fa, a 0,87 millesimi di dollaro, quindi sotto il punto di equilibrio, ma comunque molto più alti rispetto ai mesi passati. Ora sarà interessante osservare se anche la seconda prevendita delle Land a dicembre saprà spingerlo nuovamente ai massimi.

Visto che in questa settimana ho incrementato considerevolmente l'apporto di valore nel deck con il versamento dei 10 dollari in HBD per il tentativo di investirli in un Terreno ho approfittato per far un po' di ordine nei conti totali e sono andato a recuperarmi il totale investito in Splinterlands considerando i versamenti che un tempo facevo quasi circa volte alla settimana. Dall'inizio ad oggi ho speso in Splinterlands 59 dollari, di cui i primi 5 in dollari per l'acquisto del deck iniziale e gli altri 54 in HBD. Questi ultimi non sarebbe neanche corretto considerarli una spesa visto che erano una parte del rendimento degli articoli dedicati a Splinterlands. E' pur vero che una volta scritti questi articoli e ottenuti gli HBD avrei potuto tenermeli invece di versarli nel gioco e quindi dipende dai punti di vista considerarli o no un costo. Comunque anche considerandoli in sette mesi quei 59 dollari sono diventati 235 con un rendimento ottimo di quasi il 300%.

confronto.PNG

Le azioni Apple il 5 maggio valevano 74.39 dollari ed oggi si attestano a 115,97. Hanno avuto, nello stesso periodo, un rendimento estremamente buono, del 56% ma pur sempre un sei volte inferiore a quello deck di Splinterlands.

Il Bitcoin il 5 maggio scorso valeva 9mila dollari, oggi ne vale oltre 15mila con un stupefacente incremento di valore di circa il 70%, ma sempre nettamente inferiore a quello del mio deck di Splinterlands.

Penso che ci sia poco da dire di più.



0
0
0.000
10 comments
avatar

Congratulations @garlet! You have completed the following achievement on the Hive blockchain and have been rewarded with new badge(s) :

You received more than 8000 upvotes. Your next target is to reach 9000 upvotes.

You can view your badges on your board and compare yourself to others in the Ranking
If you no longer want to receive notifications, reply to this comment with the word STOP

0
0
0.000
avatar

Thanks for sharing! - @marianaemilia

Very interesting description and I can say that I am jealous of your discipline, I can never quantify anything, I just buy new cards for impulses with every DEC I can accumulate playing. Congratulations, and stay strong in the battle!

0
0
0.000
avatar

Thank you.

I am a lover of statistics and for me analyzing these numbers is part of the fun.

0
0
0.000